News 04 Giugno 2020 Back

Bonus 600 Euro INPS. Domanda accolta ma non arriva il pagamento: cosa significa?

Share

In questi giorni ci sono pervenute domande da parte di artisti, interpreti ed esecutori confusi dalla diffusione di notizie online sul Bonus di 600 euro dell’INPS e sul ritardo nei pagamenti da parte dell’ente:

  • Il Bonus 600 euro da parte dell’INPS è valido anche per i mesi di Aprile e Maggio?
  • Perché se la domanda che ho presentato è stata accolta non ho ancora ricevuto il pagamento?
  • Quando riceverò il pagamento del Bonus 600 euro da parte dell’INPS?

Ecco le risposte della dottoressa Silvia Muzi, che a Roma e a Milano offre assistenza fiscale gratuita ai soci del Nuovo IMAIE.

Per quanto riguarda il Bonus di 600 euro anche per coloro che hanno già presentato la domanda e, appunto, la domanda dovrebbe andare in automatico anche per le competenze dei mesi di aprile e maggio, consigliamo in ogni caso a tutti di monitorare la presentazione della stessa per vedere in primis se è stata accolta.

Qualora la domanda sul sito dell’INPS risulti accolta ricordiamo che le modalità di erogazione non sono necessariamente immediate, per cui ci sono persone che hanno presentato da subito l’istanza per accedere al bonus di 600 euro ma che ad oggi per la competenza di marzo non l’hanno ricevuta.

Consigliamo quindi di avere un po di pazienza perché le domande da evadere sono state moltissime ma in ogni caso l’ente di previdenza provvederà a erogare tutte le domande presentate ed accolte.

Fondo Sostegno Artisti 2020 Tre iniziative a sostegno degli artisti

Ultime News

Tre iniziative a sostegno degli artisti

Il Presidente del Nuovo IMAIE Andrea Micciché ha voluto fare chiarezza sulle tre iniziative di sostegno agli artisti interpreti ed esecutori in essere al momento.

La prima iniziativa è quella assunta dal NUOVOIMAIE: il Fondo Sostegno Artisti NUOVOIMAIE 2020 da 7,5 Milioni di Euro. Le domande potranno essere inoltrate, dall'8 giugno all'8 luglio sul portale artisti del sito Web del NUOVOIMAIE.

La seconda iniziativa è quella assunta dall'articolo 185 del decreto legge Rilancio Italia, a proposito dell'Imaie in liquidazione. Scopri tutti i dettagli su quanto il NUOVOIMAIE sta facendo per non far perdere i diritti ai suoi soci.

La terza iniziativa è stata assunta dal MiBACT ed è figlia del decreto legge Cura Italia e stabilisce che 13,5 Milioni di Euro (il 10% del complessivo compenso di copia privata) siano destinati agli autori (nella misura del 50%), agli artisti interpreti esecutori (il 45%) e ai mandatari riscossori dei diritti d'autore (5%).

Gli artisti che desiderano accedere a questo fondo dovranno fare domanda alla SIAE, che è stata incaricata di gestire tale fondo, mentre il NUOVOIMAIE si occuperà solo in un secondo momento della distribuzione di questi contributi.

Anche agli artisti non ancora iscritti a una collecting potranno partecipare al bando MiBACT / SIAE facendo domanda secondo le indicazioni pubblicate sul sito Web della SIAE dove gli verrà chiesto di indicare una qualsiasi collecting per riscuotere questo contributo, anche senza nessuna iscrizione o mandato.

Per tutte le informazioni relative alla presentazione delle domande alla SIAE si può chiamare il numero 06.59.90.26.19 dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:00 alle ore 18:00 o consultare le FAQ pubblicate sul sito Web della SIAE. In alternativa gli artisti interpreti ed esecutori possono inviare una email all'indirizzo info.art90AIE@siae.it

Gli artisti soci e mandanti del NUOVOIMAIE che incontrassero particolari difficoltà nell'effettuare la domanda potranno rivolgere i loro dubbi sulla modalità di compilazione allo Studio Muzi, consulente fiscale del NUOVOIMAIE, disponibile attraverso l'email assistenza.fiscale@nuovoimaie.it o al telefono 06.83.95.65.39, il lunedì dalle 14:00 alle 18:30 e il giovedì dalle 10:00 alle 14:00.

News 5 Giugno 2020 LEGGI TUTTO

Bonus 600 Euro INPS. Domanda accolta ma non arriva il pagamento: cosa significa?

In questi giorni ci sono pervenute domande da parte di artisti, interpreti ed esecutori confusi dalla diffusione di notizie online sul Bonus di 600 euro dell'INPS e sul ritardo nei pagamenti da parte dell'ente:

  • Il Bonus 600 euro da parte dell'INPS è valido anche per i mesi di Aprile e Maggio?
  • Perché se la domanda che ho presentato è stata accolta non ho ancora ricevuto il pagamento?
  • Quando riceverò il pagamento del Bonus 600 euro da parte dell'INPS?

Ecco le risposte della dottoressa Silvia Muzi, che a Roma e a Milano offre assistenza fiscale gratuita ai soci del Nuovo IMAIE.

Per quanto riguarda il Bonus di 600 euro anche per coloro che hanno già presentato la domanda e, appunto, la domanda dovrebbe andare in automatico anche per le competenze dei mesi di aprile e maggio, consigliamo in ogni caso a tutti di monitorare la presentazione della stessa per vedere in primis se è stata accolta.

Qualora la domanda sul sito dell'INPS risulti accolta ricordiamo che le modalità di erogazione non sono necessariamente immediate, per cui ci sono persone che hanno presentato da subito l'istanza per accedere al bonus di 600 euro ma che ad oggi per la competenza di marzo non l'hanno ricevuta.

Consigliamo quindi di avere un po di pazienza perché le domande da evadere sono state moltissime ma in ogni caso l'ente di previdenza provvederà a erogare tutte le domande presentate ed accolte.

News 4 Giugno 2020 LEGGI TUTTO

Fondo Sostegno Artisti 2020

Abbiamo creato un nuovo Fondo di Sostegno per gli artisti di musica e audiovisivo che, in seguito all’emergenza legata al diffondersi del Coronavirus, si trovano in condizioni di difficoltà economica.

Il Fondo di Sostegno Artisti NUOVOIMAIE 2020 è stato deliberato il 1 giugno 2020 ed è rivolto a tutti i soci o mandanti residenti in Italia e ai cittadini italiani ovunque residenti che hanno presentato domanda di iscrizione/mandato diretto al NUOVOIMAIE alla data del 31 maggio 2020.

Il fondo da 7,5 milioni di Euro è un sostegno pensato per tutti gli artisti danneggiati nella professione dagli eventi legati all’emergenza Coronavirus che stanno vivendo un momento di sofferenza economica, a prescindere dalla sensibile diminuzione del volume di lavoro e dall’impossibilità di accedere a nuove opportunità professionali.

Ciascun artista potrà presentare la domanda dall’8 giugno all’8 luglio, accedendo o registrandosi al Portale Artisti, indipendentemente dal reddito da lavoro e dai figli a carico.

Per maggiori dettagli:

Continua a seguirci su Facebook, Instagram, Telegram, Twitter e consulta il nostro sito per tutti gli aggiornamenti sul Fondo di Sostengo.

Per aiutare gli artisti soci del NUOVOIMAIE ad avere tutte le informazioni necessarie alla presentazione della domanda al Fondo Sostegno, abbiamo raccolto le risposte alle domande più frequenti.

1) Cos’è il Fondo Sostegno Artisti NUOVOIMAIE 2020?

È una nuova iniziativa per sostenere i Soci e/o Mandanti diretti del NUOVOIMAIE, aventi diritto, in un momento economicamente ancora incerto e difficile a seguito dell’emergenza sanitaria che ha coinvolto il nostro Paese.

2) A quanto ammonterà il Fondo Sostegno Artisti NUOVOIMAIE 2020?

La somma, stabilita dall’Assemblea dei Delegati il 15 maggio 2020 ammonta complessivamente a 7,5 milioni di euro (ricavati dai fondi dell’Art. 7 L. 93/92). Del totale, 5 milioni di euro saranno destinati all’area audiovisiva e 2,5 milioni di euro all’area musicale.

3) Chi può presentare la domanda per accedere al Fondo Sostegno Artisti NUOVOIMAIE 2020?

Possono fare domanda tutti i Soci e/o Mandanti diretti del NUOVOIMAIE, aventi diritto, residenti in Italia, o cittadini italiani ovunque residenti, che hanno presentato domanda di iscrizione o conferimento di mandato alla data del 31 maggio 2020, giorno antecedente la pubblicazione della delibera che istituisce il Fondo Sostegno Artisti NUOVOIMAIE 2020.

4) Chi sono i mandanti diretti?

I mandanti diretti sono gli Artisti che hanno conferito mandato direttamente al NUOVOIMAIE senza l’intermediazione di organismi terzi, diversamente dai mandanti indiretti che NUOVOIMAIE ha acquisito attraverso Società estere omologhe.

5) Chi sono gli aventi diritto?

Gli artisti che hanno interpretato o eseguito almeno un’opera audiovisiva o musicale in qualità di primario o comprimario.

6) Chi ha fatto domanda per il Fondo Speciale Covid-19 del NUOVOIMAIE di maggio può comunque fare domanda per il Fondo Sostegno Artisti NUOVOIMAIE 2020?

Si, anche chi ha presentato domanda per il precedente Fondo Speciale Covid-19 del NUOVOIMAIE di maggio può fare domanda al Fondo Sostegno Artisti NUOVOIMAIE 2020.

7) Se un Socio o Mandante ha opere interpretate sia nell’area musicale sia nell’area audiovisiva, in quale settore, ai fini del Fondo Sostegno Artisti NUOVOIMAIE 2020, verrà classificato?

L’assegnazione del settore di appartenenza del socio o mandante (Musica o Audiovisivo) sarà determinata dalla preponderanza degli incassi dei diritti maturati per cassa negli ultimi tre anni effettivamente ripartiti o, se non ripartiti (in special modo nel caso dei neoiscritti o neomandanti) sulla base della prevalenza delle opere interpretate come risultanti nella banca dati dell’istituto.

8) Quali sono i termini di apertura e chiusura del bando Fondo Sostegno Artisti NUOVOIMAIE 2020?

Si potrà presentare domanda a partire dalle ore 10:00 dell’8 giugno 2020, fino e non oltre le ore 18:00 dell’8 luglio 2020. Non saranno accettate domande presentate oltre questo termine.

9) Come presentare la domanda per il Fondo Sostegno Artisti NUOVOIMAIE 2020?

Accedendo al Portale Artisti sulla homepage del sito www.nuovoimaie.it e compilando il form dedicato alla domanda. È importante, per chi non lo avesse già fatto, registrarsi previamente al Portale Artisti.

10) Quali sono i criteri dell’attribuzione del contributo per il Fondo Sostegno Artisti NUOVOIMAIE 2020?

Tenuto conto delle domande presentate, alla scadenza dei termini di presentazione, l’Assemblea dei Delegati deciderà che:

  • A tutti gli istanti verrà di partenza attribuito un contributo analogo;
  • A tale importo verranno aggiunte ulteriori maggiorazioni nella misura percentuale che la stessa Assemblea stabilirà secondo i seguenti elementi:
  1. Se l’istante abbia o meno beneficiato del Fondo Speciale Covid-19 nel maggio 2020;
  2. se, sulla base di quanto risulta dalla Banca dati del NUOVOIMAIE, l’istante abbia svolto il ruolo di artista interprete esecutore su opere audiovisive o fissate su fonogrammi in maniera non occasionale;
  3. se l’istante abbia presentato una dichiarazione dei redditi per l’anno di competenza 2018 (dichiarazione dei redditi 2019), compresa tra 0 e 25.000,00 euro ovvero tra 25.000,00 e 40.000,00 euro, ovvero superiore a 40.000,00;
  4. se l’istante abbia o meno figli a carico, con possibilità da parte di genitori entrambi istanti di poter fruire della maggiorazione una sola volta.

11) Dove è possibile verificare i criteri dell’attribuzione del contributo per il Fondo Sostegno Artisti NUOVOIMAIE 2020?

Al fine di garantire la massima trasparenza, i criteri di attribuzione e maggiorazione che verranno stabiliti dall’Assemblea dei Delegati, saranno pubblicati sul sito www.nuovoimaie.it e sui canali social Facebook, Instagram, Telegram, Linkedin e Twitter.

12) Dove trovare tutte le informazioni relative al Fondo Sostegno Artisti NUOVOIMAIE 2020?

Sul sito www.nuovoimaie.it e sui canali social del NUOVOIMAIE Facebook, Instagram, Telegram, Linkedin e Twitter.

13) Se in passato ero iscritto ad un’altra collecting e dal 2020 ho scelto il NUOVOIMAIE, posso fare domanda per il contributo?

Sì, è possibile fare domanda per il Fondo Sostegno per tutti gli iscritti o mandanti diretti del NUOVOIMAIE, aventi diritto, che abbiamo conferito mandato/iscrizione entro e non oltre il 31 maggio 2020. I diritti individuali verranno gestiti per gli anni di competenza in base al periodo di conferimento o revoca del mandato/iscrizione. I diritti e doveri del socio relativi alle attività societarie diverse dai diritti individuali si acquisiscono dal  momento della ratifica del conferimento dell’iscrizione/mandato.

14) Sono un delegato/domiciliatario: posso fare la richiesta al posto di un artista?

No. Poiché è una richiesta che si basa su un’autocertificazione, è necessariamente l’artista a dover fare la domanda.

15) Sono un delegato/domiciliatario ma sono anche io un artista: posso inviare la domanda attraverso il Portale Artisti?

No, in questo caso è prevista una procedura assistita, poiché disponi di un accesso al portale come delegato di uno o più artisti. Occorre inviare una e-mail a helpcovid19@nuovoimaie.it per richiedere l’inserimento della domanda.

16) Quali documenti si devono presentare per accedere al Fondo Sostegno Artisti NUOVOIMAIE 2020?

Sarà semplicemente necessario compilare on line la domanda sul Portale Artisti che vale come autodichiarazione ai sensi del D.P.R. n. 445/00 di possesso dei requisiti. Tuttavia per velocizzare il tempo di verifica potrai allegare la dichiarazione dei redditi presentata nel 2019 relativa ai redditi del 2018.

17) Cosa succede in caso di dichiarazioni false o mendaci?

In base alla legge chi rilascia autodichiarazioni o autocertificazioni si assume ogni responsabilità civile e penale prevista dall’Ordinamento. NUOVOIMAIE si riserva tuttavia di adottare provvedimenti di espulsione, restituzione del contributo nonché ogni risarcimento del danno nei confronti degli istanti che presenteranno dichiarazioni e/o documentazione falsa e mendace.

18) Dove posso trovare il mio reddito nella dichiarazione dei redditi?

Se hai presentato la dichiarazione dei redditi nel 2019 relativa al 2018 con il Modello 730 (valido per i pensionati e i lavoratori dipendenti) il tuo reddito complessivo lordo da lavoro è indicato nel quadro C sezione 1 (vedi istruzioni pag. 28 del Modello 730).
Se hai presentato la dichiarazione nel 2019 relativa al 2018 con il Modello Unico (valido per i lavoratori autonomi) il tuo reddito complessivo lordo da lavoro è indicato (vedi istruzioni Modello Unico fascicolo 3):

  • se hai il regime minimo/forfettario: Quadri LM del Modello Unico
  • se hai la contabilità ordinaria: Quadro RE del Modello Unico

19) Come considerare i figli a carico?

Possono essere considerati figli fisicamente a carico della famiglia tutti i
figli anche se non conviventi con il contribuente o residenti all’estero (compresi i figli adottivi, affidati o affiliati), indipendentemente dal superamento di determinati limiti di età e dal fatto che siano o meno dediti agli studi o al tirocinio gratuito, che hanno un reddito lordo complessivo uguale o inferiore a 2.840,51 euro, al lordo degli oneri deducibili. ATTENZIONE: nel caso in cui i genitori fossero entrambi soci dell’Istituto e istanti del fondo di sostegno l’indicazione del/i figlio/i a carico potrà essere indicata da uno solo dei genitori. INOLTRE nel caso in cui i/il figlio/i fosse socio dell’istituto e istante del fondo di sostegno nessun genitore potrà indicare tale/i figlio/i a proprio carico.

News 1 Giugno 2020 LEGGI TUTTO

Compensi Musica: prima ripartizione 2020

Abbiamo inviato a tutti gli artisti iscritti al NUOVOIMAIE le comunicazioni sui compensi per il settore musicale della prima ripartizione 2020.

Attraverso il Portale artisti è possibile già accedere alla documentazione di dettaglio dei compensi e procedere alla compilazione online dei documenti fiscali (fattura regime dei minimi o ricevuta) e consultare le avvertenze relative alla ripartizione.

Per quanto riguarda i compensi maturati all'estero e incassati da NUOVOIMAIE attraverso le collecting di altri paesi per i propri mandanti internazionali, è possibile accedere alla comunicazione sempre all’interno del Portale artisti, nella pagina "Compensi". Tali compensi sono incassabili con modalità analoghe a quelli maturati in Italia.

Gli artisti che ancora non sono iscritti al Portale possono registrarsi in qualsiasi momento. In ogni caso riceveranno in queste ore una comunicazione con il dettaglio compensi e il fac-simile della fattura o della ricevuta da emettere per la riscossione del compenso.

Ecco le utilizzazioni poste in ripartizione:

  • Diritto di copia privata per uso personale ex art. 71 LdA (CPA) intermediato da AFI per il 2017 - 1° acconto;
  • Diritto di copia privata per uso personale ex art. 71 LdA (CPA) intermediato da IT’SRIGHT per il 2018 - 1° acconto;
  • Diritto di copia privata per uso personale ex art. 71 LdA (CPA) intermediato da EVOLUTION per il 2017 ed il 2018 - 1° acconto;
  • Diritto di copia privata per uso personale ex art. 71 LdA (CPA) intermediato da AUDIOCOOP per il periodo 2012-2017 - 1° acconto;
  • Diritto di comunicazione al pubblico (art. 73 LdA) intermediato da SCF dal 2015 al 2017 - 3° acconto, comprensivo di diritti per Streaming digitale dal 2012 al 2015;
  • Diritto di comunicazione al pubblico (art. 73 LdA) intermediato da AFI per il 2016 e 2017 - 1° acconto;
  • Diritto di comunicazione al pubblico (art. 73 LdA) intermediato da AUDIOCOOP per il periodo 2013-2015 - 1° acconto;
  • Acconto su diritto di comunicazione al pubblico (art. 73 LdA) corrisposto da RAICOM per l’anno 2017;
  • Diritto di comunicazione al pubblico (art. 73 LdA) e di copia privata per uso personale ex art. 71 LdA (CPA) - integrazione e conguagli ripartizioni precedenti.
  • Compensi maturati all’estero, incassati dalle collecting straniere con le quali l’Istituto ha stipulato accordi rappresentanza.

News 1 Giugno 2020 LEGGI TUTTO