News 30 Marzo 2020 Back

Faq Fondo Speciale Artisti NUOVOIMAIE

Share

Per aiutare gli artisti soci del NUOVOIMAIE ad avere tutte le informazioni necessarie alla presentazione della domanda al Fondo Speciale, abbiamo raccolto le risposte alle domande più frequenti.

1) Cos’è il Fondo Speciale NUOVOIMAIE?

È un Fondo Speciale creato dal NUOVOIMAIE per sostenere gli Artisti che, in questo momento di emergenza che ha coinvolto tutto il nostro Paese, si sono visti disdire e annullare eventi e attività lavorative; il Fondo Speciale NUOVOIMAIE non va confuso con le misure contenute nel decreto Legge Cura Italia, sono due iniziative differenti, separate e cumulabili.

2) A quanto ammonterà il Fondo Speciale e da dove proviene?

La somma a disposizione sarà stabilita dall’Assemblea dei Delegati, presumibilmente il 30 aprile prossimo, dopo aver esaminato le istanze pervenute e sarà compresa fra i 5 e 7,5 milioni di euro, ricavati dai fondi dell’Art. 7 L. 93/92.

3) Chi può presentare la domanda per accedere al Fondo Speciale?

Possono fare domanda tutti i Soci e/o Mandanti diretti del NUOVOIMAIE, residenti in Italia, aventi diritto, che hanno presentato domanda di iscrizione o conferimento di mandato entro il 4 marzo 2020. Tale decisione è conseguenza del fatto che la somma messa a disposizione proviene dai compensi maturati dai Soci e /o Mandanti in data 4 marzo.

4) Se ho fatto il passaggio da un’altra collecting al NUOVOIMAIE entro il 4 marzo 2020, posso fare domanda per il Fondo Speciale anche se i miei compensi vengono ancora temporaneamente gestiti dalla vecchia collecting?

Sì è possibile fare domanda per il Fondo Speciale. Dal momento in cui ti iscrivi e conferisci mandato diretto al NUOVOIMAIE acquisisci tutti i benefici di socio e/o mandante del NUOVOIMAIE, indipendentemente dalla temporanea gestione dei tuoi diritti da parte della tua vecchia collecting.

5) Chi sono i mandanti diretti?

I mandanti diretti sono gli Artisti che hanno conferito mandato direttamente al NUOVOIMAIE senza l’intermediazione di organismi terzi, diversamente dai mandanti indiretti che NUOVOIMAIE ha acquisito attraverso Società estere omologhe.

6) Chi sono gli aventi diritto?

Gli artisti che hanno interpretato o eseguito almeno un’opera audiovisiva o musicale in qualità di primario o comprimario.

7) Quali tipi di attività saranno prese in considerazione per gli aiuti del Fondo Speciale?

• se Audiovisive: spettacoli teatrali, produzioni cinematografiche e/o di fiction, docenze di recitazione presso scuole private o pubbliche e/o spettacoli radiofonici e/o televisivi in cui il socio e/o mandante avrebbe dovuto partecipare per rendere prestazione artistica di carattere recitativo, turni di doppiaggio;
• se Musicali: concerti e/o spettacoli musicali dal vivo, corsi di musica presso docenze private o pubbliche e/o spettacoli radiofonici e/o televisivi in cui il socio e/o mandante avrebbe dovuto partecipare per rendere prestazione artistica di carattere canoro-musicale.
• Si prendono in considerazione gli eventi lavorativi annullati a partire dal 1 febbraio al 30 giugno.

8) Possono essere inseriti concerti che avrebbero dovuto essere svolti all’estero?

Sì, è previsto, se si è residenti in Italia. Altrimenti non è possibile fare domanda al Fondo.

9) L’evento è stato sospeso e non si sa quando riprenderà. Per ora sono saltate un numero X di date ma credo che ne salteranno molte di più. Come procedo? Non so ora quante altre date mi salteranno.

La domanda può restare aperta fino al 23 aprile 2020 dopodiché dev’essere chiusa, e quindi inviata, con la situazione aggiornata a quel momento. Esempio: se ho date programmate fino al 30 giugno e oggi 23 aprile ho notizia di date cancellate fino al 20 maggio, devo inserire il numero di date perse fino al 20 maggio. Se dopo il 23 aprile saranno cancellate anche quelle dal 21 maggio in poi, queste ultime non potranno essere prese in considerazione.

10) Ho un contratto che prevede la retribuzione di ogni giornata di prove, oltre che delle repliche in teatro. Nel totale delle giornate lavorative perse devo inserire anche quelle delle prove?

Sì, sono da considerare lavorative anche le giornate di prova se retribuite. Di conseguenza, sono da inserire nel conteggio delle date cancellate.

11) Sono un delegato/domiciliatario: posso fare la richiesta al posto di un artista?

No. Essendo una domanda che si basa su un’autocertificazione, è necessariamente l’artista che ha perso le giornate di lavoro a dover fare domanda.

12) Sono un delegato/domiciliatario ma sono anche io un artista: posso inviare la domanda attraverso il Portale Artisti?

No, in questo caso è prevista una procedura assistita, avendo un accesso al portale come delegato di uno o più artisti. Occorre inviare una e-mail a helpcovid19@nuovoimaie.it per richiedere l’inserimento della domanda.

13) Quando si può presentare la domanda per il Fondo Speciale?

A partire dal 23 marzo 2020, con termine ultimo il 23 aprile 2020.

14) Come presentare la domanda per il Fondo Speciale?

Attraverso il Portale Artisti sulla homepage del sito web www.nuovoimaie.it; è importante registrarsi previamente al Portale Artisti.

15) Quali documenti si devono presentare per accedere al Fondo Speciale?

Sarà necessario presentare al momento della domanda:
• Reddito di lavoro (Mod. 730 o Unico) in riferimento all’anno di competenza 2018 (dichiarazione dei redditi 2019);
• Autodichiarazione che attesti l’eventuale numero di figli a carico del richiedente;
• Numero e genere di eventi lavorativi a cui il richiedente abbia dovuto rinunciare nel periodo compreso fra il 1 febbraio 2020 e il 30 giugno 2020, da dimostrare attraverso documentazione idonea a comprovare l’esistenza del rapporto contrattuale (ad esempio contratto, busta paga, lettera di impegno), oppure un’autodichiarazione del produttore e/o del datore di lavoro, o, in ultima analisi, un’autodichiarazione dell’istante con ogni possibile ed eventuale elemento documentale a supporto, ma con l’avvertenza che la dichiarazione mendace sarà sanzionata sino alla esclusione dalla qualità di socio.

16) Gli screenshot di una conversazione WhatsApp con il datore di lavoro, la produzione o l’organizzazione di uno spettacolo/concerto sono validi per documentare l’annullamento di una data?

Sì. Ogni artista è invitato a fornire ogni elemento che possa avvalorare il danno subito per l’annullamento di impegni professionali a causa dell’emergenza legata al diffondersi del Coronavirus, come ad esempio il contratto, una lettera di incarico o disdetta, una mail, la locandina dell’evento, un’autodichiarazione del datore di lavoro/organizzatore evento, ecc…

17) Se non fossi in grado di allegare nessuna documentazione, potrei fare comunque domanda al Fondo Speciale?

Sì, è possibile comunque fare domanda.

18) Come sarà calcolata l’indennità agli Artisti che avranno accesso al Fondo Speciale?

Sarà possibile presentare domanda indipendentemente da reddito di lavoro e figli a carico, tuttavia sarà formulata una graduatoria che terrà conto di tre condizioni:

• Reddito di lavoro pari o inferiore ai 25mila euro in riferimento all’anno di competenza 2018 (dichiarazione dei redditi 2019);
• Numero di figli a carico del richiedente;
• Genere di eventi lavorativi a cui il richiedente abbia dovuto rinunciare nel periodo compreso fra il 1 febbraio 2020 e il 30 giugno 2020.

19) Dove posso trovare il mio reddito nella dichiarazione dei redditi?

Se hai presentato la dichiarazione dei redditi nel 2019 relativa al 2018 con il Modello 730 (valido per i pensionati e i lavoratori dipendenti) il tuo reddito complessivo lordo da lavoro è indicato nel quadro C sezione 1 (vedi istruzioni pag. 28 del Modello 730).
Se hai presentato la dichiarazione nel 2019 relativa al 2018 con il Modello Unico (valido per i lavoratori autonomi) il tuo reddito complessivo lordo da lavoro è indicato (vedi istruzioni Modello Unico fascicolo 3):

• Se hai il regime minimo/forfettario: Quadri LM del Modello Unico;
• Se hai la contabilità ordinaria: Quadro RE del Modello Unico.

20) Come considerare i figli a carico?

Possono essere considerati figli fisicamente a carico della famiglia tutti i
figli anche se non conviventi con il contribuente o residenti all’estero (compresi i figli adottivi, affidati o affiliati) indipendentemente dal superamento di determinati limiti di età e dal fatto che siano o meno dediti agli studi o al tirocinio gratuito che hanno un reddito lordo complessivo uguale o inferiore a 2.840,51 euro, al lordo degli oneri deducibili.

21) Ci saranno altre iniziative del NUOVOIMAIE per gli Artisti Interpreti Esecutori che non possono accedere al Fondo Speciale?

Sì, stiamo studiando altre misure e iniziative che auspichiamo, date le contingenze dell’emergenza attuale, possano partire dal mese di giugno.

22) Dove trovare tutte le informazioni relative al Fondo Speciale e alle iniziative promosse dal NUOVOIMAIE?
Sul sito web www.nuovoimaie.it e sui nostri social Facebook, Instagram e Twitter.

Fondo Speciale NUOVOIMAIE: fai domanda online dal 23 marzo al 23 aprile 2020 Bando promozione progetti discografici 2019: pubblicato l'elenco provvisorio accreditati sessione estiva

Ultime News

Misure di Ristoro e Sostegno per Artisti Interpreti ed Esecutori – Come richiedere il Contributo

Il Decreto n° 191 del 2 aprile 2021 del Ministero della Cultura ha stabilito che siano gli organismi di gestione collettiva a fare richiesta, per i propri iscritti, dei contributi previsti dal Decreto del Ministro della Cultura del 3 marzo scorso.

Il NUOVO IMAIE presenterà domanda per i propri soci e mandanti aventi diritto e, una volta ottenute le quote, le redistribuirà agli Artisti beneficiari.

Per accedere al contributo è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Essere soci o mandanti aventi diritto del NUOVO IMAIE alla data del 16 aprile 2021 (entro le ore 16.00);
  • Aver percepito nel 2019 un reddito lordo inferiore a 75.000 euro. 

Per poter accedere al contributo, gli Artisti che hanno i suddetti requisiti devono compilare e inviare online la domanda (che include l'autodichiarazione relativa al reddito 2019) esclusivamente attraverso il Portale Artisti, entro e non oltre le ore 18:00 del 16 aprile 2021.

Per facilitare la compilazione della domanda di contributo sul Portale Artisti, GUARDA I DUE VIDEO TUTORIAL:

come registrarsi al Portale Artisti 👇

come compilare la Domanda 👇

Per conoscere meglio tutti i requisiti e le condizioni per poter accedere al contributo MISURE DI RISTORO E SOSTEGNO PER ARTISTI INTERPRETI ED ESECUTORI (Decreto n° 191 del 2 aprile 2021 del Ministero della Cultura) abbiamo realizzato le seguenti F.A.Q.:

1) Cosa sono le MISURE DI RISTORO E SOSTEGNO PER ARTISTI INTERPRETI ED ESECUTORI?

Le “misure di ristoro e di sostegno del settore della musica dal vivo e degli autori, artisti interpreti ed esecutori”, sono misure di sostegno rivolte ai lavoratori del settore dello spettacolo connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19 e messe in atto dal Decreto del Ministro della cultura del 3 marzo 2021, n. 107 e successiva modifica e dal Decreto n° 191 del 2 aprile 2021, che affida alla Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore il compito di individuare le modalità e le scadenze per la presentazione delle domande di contributo.

2) Il decreto n° 191 del 2 aprile 2021 del Ministero della Cultura cosa stabilisce?

Il Ministero della cultura, con il decreto n° 191 del 2 aprile 202, stabilisce che, attraverso la Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore, siano gli organismi di gestione collettiva, quale è Nuovo IMAIE, a fare richiesta, per i propri iscritti entro la data del 17 aprile 2021, dei contributi previsti dal Decreto del Ministro della Cultura del 3 marzo 2021.

3) Qual è, dunque, il compito di Nuovo IMAIE per il Decreto n° 191 del 2 aprile 2021?

Il compito di Nuovo IMAIE è presentare la domanda in favore dei propri associati/mandanti beneficiari come stabilito dal Decreto 2 aprile 2021 n.191 Disciplina attuativa del decreto del Ministro della cultura 3 marzo 2021, n. 107, recante “Misure di ristoro e sostegno del settore della musica dal vivo e degli autori, artisti interpreti ed esecutori”.

4) A nome e per conto di chi Nuovo IMAIE potrà presentare domanda di contributo alla Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore?

Nuovo IMAIE potrà presentare domanda per gli artisti interpreti esecutori che abbiano i seguenti requisiti:

  • essere soci o mandanti diretti, aventi diritto, del Nuovo IMAIE non dimessi, o aver inviato domanda di iscrizione o atto di mandato entro il 16 aprile 2021 alle ore 16.00;
  • aver percepito nel 2019 un reddito lordo inferiore a € 75.000,00 (settantacinquemila/00 euro).

5) Chi sono i mandanti diretti?

Sono gli artisti che hanno conferito mandato direttamente al Nuovo IMAIE senza l’intermediazione di organismi terzi, diversamente dai mandati indiretti che il Nuovo IMAIE ha acquisito attraverso accordi bilaterali con omologhe società estere.

6) Chi sono gli aventi diritto?

Gli artisti che hanno interpretato o eseguito almeno un’opera audiovisiva o musicale, individuati in qualità di primario o comprimario.

7) I Soci e i Mandanti Nuovo IMAIE, aventi i requisiti richiesti, cosa devono fare per essere beneficiari del contributo a cui fa riferimento il decreto n° 191 del 2 aprile 2021?

Devono presentare domanda accedendo esclusivamente al Portale Artisti, sulla homepage del sito www.nuovoimaie.it, compilare il form dedicato alla domanda stessa e inviarla.

Nel form sul Portale Artisti sarà necessario indicare di aver percepito nel 2019 un reddito lordo inferiore a € 75.000,00 (settantacinquemila/00 euro) riferito alla dichiarazione dei redditi dell’anno 2019 presentata nel 2020.

Si ricorda che è fondamentale registrarsi prima al Portale Artisti.

8) Il delegato/domiciliatario di un socio e mandante Nuovo IMAIE può fare la richiesta al posto dell’Artista stesso?

No, poiché è una richiesta che si basa su un’autocertificazione, è necessariamente l’artista a dover presentare domanda.

9) Se un delegato/domiciliatario è anche un artista può presentare la domanda attraverso il Portale Artisti?

Non può, poiché il delegato/domiciliatario dispone di un accesso al Portale come delegato di uno o più artisti. In questo caso è prevista una procedura assistita: occorre inviare una e-mail a info@nuovoimaie.it  per richiedere assistenza nell’inserimento della propria domanda.

10) Fino a quando è possibile, per il socio e il mandante diretto avente diritto del Nuovo IMAIE, fare domanda per essere beneficiario del contributo a cui fa riferimento il decreto n° 191 del 2 aprile 2021?

È possibile fare domanda fino al 16 aprile 2021, entro e non oltre le ore 18.00.

11) Cosa succede in caso di dichiarazioni false o mendaci?

In base alla legge chi rilascia autodichiarazioni o autocertificazioni si assume ogni responsabilità civile e penale prevista dall’Ordinamento. Nuovo IMAIE si riserva tuttavia di adottare provvedimenti di espulsione, restituzione del contributo nonché ogni risarcimento del danno nei confronti degli istanti che presenteranno dichiarazioni e/o documentazione falsa e mendace.

12) Quando verrà assegnato ai beneficiari il contributo di tale ristoro?

Successivamente alla assegnazione delle quote di spettanza da parte Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore agli organismi di gestione collettiva che dovranno provvedere a loro volta, nei successivi 30 giorni, a ripartirle in favore dei propri associati/mandanti beneficiari.

13) Quale sarà l’entità del contributo di cui beneficeranno i soci e i mandanti Nuovo IMAIE, aventi i requisiti per tale ristoro?

La quantificazione del contributo a ciascun beneficiario non è al momento possibile in quanto il calcolo dell’effettivo contributo erogabile a ciascun organismo di gestione collettiva sarà effettuato ai sensi dell’articolo 2, commi 5 e 6 del decreto ministeriale e secondo le modalità previste dal provvedimento n° 191, a conclusione dell’istruttoria. Dell’esito di tale calcolo verrà data comunicazione ai richiedenti, agli organismi di gestione collettiva, mediante pubblicazione sul sito internet www.librari.beniculturali.it.

News 9 Aprile 2021 LEGGI TUTTO

Regione Lazio: Bando Multimisura per i Lavoratori dello Spettacolo

La Regione Lazio ha stanziato un fondo multimisura per i soggetti colpiti dagli effetti dell'emergenza sanitaria in corso:

Le domande potranno essere inviate:

I requisiti per ottenere il contributo a fondo perduto, fino a un massimo di 600,00€ per ogni domanda accolta sono:

  • avere avuto una drastica riduzione nel 2020 della propria attività rispetto al 2019 o addirittura averla sospesa del tutto
  • avere percepito un reddito nell’anno 2020 NON superiore a 26.000€ 

E’ importante sottolineare che questo tipo di contributo è cumulabile con gli altri contributi previsti (Decreto Sostegni Agenzia delle Entrate e Bonus INPS).

La domanda va presentata direttamente online attraverso procedura informatica sul sito della Regione Lazio: 

Per assistenza informativa sul tema, gli Artisti NUOVO IMAIE possono rivolgersi allo Studio Fiscale Muzi:

AL TELEFONO chiamando il numero dedicato +39.06.8395.6539 nei seguenti giorni ed orari:

  • il Lunedì dalle 14:00 alle 18:00
  • il Giovedì dalle 10:00 alle 13:00
  • il Venerdì dalle 14:00 alle 17:00

VIA EMAIL scrivendo ad assistenza.fiscale@nuovoimaie.it

PER MAGGIORI INFO GUARDA IL VIDEO 👇

News 8 Aprile 2021 LEGGI TUTTO

Bonus INPS: 2.400 Euro per i Lavoratori dello Spettacolo

Fino al prossimo 30 aprile 2021 è possibile fare domanda per ricevere il Bonus INPS 2021 destinato anche ai lavoratori dello spettacolo.

I requisiti per ottenere il Bonus di 2.400 Euro sono:

  • Avere almeno 7 giornate contributive versate tra il 1 gennaio 2019 e il 23 marzo 2021 con un reddito 2019 inferiore a 35.000€
  • Avere almeno 30 giornate contributive tra il 1 gennaio 2019 e il 23 marzo 2021 con un reddito 2019 compreso fra 35.000€ e 75.000€

Chi ha già ricevuto i contributi precedenti NON dovrà ripresentare alcuna domanda ma aspettare l'accredito direttamente sull'IBAN o le coordinate già comunicate.

Per chi non avesse mai fatto domanda occorre attendere la comunicazione dell’INPS sulle modalità di richiesta.

Per assistenza informativa sul tema, gli Artisti NUOVO IMAIE possono rivolgersi allo Studio Fiscale Muzi:

AL TELEFONO chiamando il numero dedicato +39.06.8395.6539 nei seguenti giorni ed orari:

  • il Lunedì dalle 14:00 alle 18:00
  • il Giovedì dalle 10:00 alle 13:00
  • il Venerdì dalle 14:00 alle 17:00

VIA EMAIL scrivendo ad assistenza.fiscale@nuovoimaie.it

PER MAGGIORI INFO GUARDA IL VIDEO 👇

News 7 Aprile 2021 LEGGI TUTTO

Decreto Sostegni Agenzia delle Entrate per le Partite Iva

A partire dal 30 marzo fino al 28 maggio 2021 è possibile fare domanda per il Contributo a fondo perduto, disciplinato dal Decreto Sostegni, rivolto a chi è in possesso di partita Iva.

Per poter ottenere il contributo è necessario che l’importo della media mensile del fatturato relativo all’anno 2020 sia inferiore di almeno il 30% rispetto al fatturato dell’anno 2019.

Per tutte le partite Iva attivate precedentemente al 1° gennaio 2019, il calo del fatturato rimane il requisito fondamentale per poter beneficiare del contributo.

Per coloro che avessero attivato la partita Iva dal 1° gennaio 2019, è previsto un contributo anche in assenza del calo del fatturato.

In caso di attivazione della partita Iva nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 31 dicembre 2020, il calcolo della media mensile, sarà effettuato a partire al mese successivo a quello dell'apertura della partita Iva (esempio: se ho aperto la partita Iva nel mese di febbraio 2019 il calcolo partirà dal mese di marzo 2019).

La domanda va presentata direttamente online attraverso il sito dell’Agenzia delle Entrate.

Per assistenza informativa sul tema, gli Artisti NUOVO IMAIE possono rivolgersi allo Studio Fiscale Muzi:

AL TELEFONO chiamando il numero dedicato +39.06.8395.6539 nei seguenti giorni ed orari:

  • il Lunedì dalle 14:00 alle 18:00
  • il Giovedì dalle 10:00 alle 13:00
  • il Venerdì dalle 14:00 alle 17:00

VIA EMAIL scrivendo ad assistenza.fiscale@nuovoimaie.it

PER SCOPRIRE COME PRESENTARE LA DOMANDA, LEGGI LA GUIDA 👉 https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/233439/Contributo_fondo_perduto_decreto_Sostegni.pdf/

GUARDA IL VIDEO DELLA GUIDA FISCALE 👇

News 7 Aprile 2021 LEGGI TUTTO