News 31 Ottobre 2021 Back

Compensi Musica: al via la seconda ripartizione 2021

Share

Abbiamo inviato a tutti gli artisti iscritti al NUOVO IMAIE le comunicazioni sui compensi per il settore Musica della seconda ripartizione 2021, assieme al dettaglio compensi e al fac-simile del documento contabile da emettere per la riscossione.

Tutta la documentazione è consultabile anche sul Portale Artisti: accedendovi, si può compilare e inviare direttamente la fattura a regime dei minimi o la ricevuta.

Se non sei ancora registrato al Portale Artisti, puoi iscriverti cliccando sul link qui sotto 👇https://areasoci.nuovoimaie.it/registrazione.aspx

Ecco le utilizzazioni di questa ripartizione:

  • COPIA PRIVATA – anno 2019 – intermediata da SCF
  • EQUO COMPENSO Diritto di comunicazione al pubblico – anno 2019 – intermediato da SCF
  • Acconti su Equo compenso
  • Eventuali conguagli per revisioni e/o contestazioni (art. 73 e CPA) – anni 2009-2019

L'impatto della Direttiva Copyright sul settore Audiovisivo: il video reportage del Panel NUOVO IMAIE L'Italia recepisce la Direttiva Copyright!

Ultime News

Fondo Sostegno Redditi Artisti 2022: al via esiti e bonifici

Gli Artisti che hanno fatto domanda al Fondo Sostegno Redditi 2022 riceveranno nelle prossime ore una comunicazione via email  con le specifiche relative al contributo assegnato e alle modalità di erogazione.

Ricordiamo che il contributo è stato calcolato suddividendo l’importo complessivo stanziato per il numero di domande conformi ricevute e verrà erogato a partire dalla data odierna, per essere accreditato secondo le tempistiche dei rispettivi istituti bancari.

5 Luglio 2022 LEGGI TUTTO

DL Aiuti: necessario e giusto approvare l’Emendamento Nobili per tutelare i lavoratori dello spettacolo ai fini dell’accesso al Bonus 200 Euro

Come noto, l’articolo 32 del DL aiuti prevede un’indennità una tantum di 200 euro ai lavoratori iscritti al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo.

L’attuale formulazione stabilisce, tuttavia, che per beneficiarne il lavoratore debba avere all’attivo almeno 50 giornate lavorative nel 2021, un requisito che, se mantenuto, sarebbe una grande penalizzazione per molti.

Il 2021 è stato infatti caratterizzato da 6 mesi di chiusure forzate e aperture a capienza ridotta dimezzando di fatto il periodo di lavoro e le opportunità professionali per molti lavoratori dello spettacolo e l’inverno ha conosciuto una forte incertezza sulle riaperture di quegli stessi luoghi della cultura, rendendo quasi impossibile per molti professionisti dello spettacolo ritornare ad una piena attività.

GianMarco Tognazzi, portavoce NUOVO IMAIE, ha dichiarato: “Facciamo appello al Governo e ai gruppi parlamentari per sostenere questo importante emendamento; se non si operasse questa piccola modifica escluderemmo una platea di qualificati Artisti che meritano la nostra attenzione e che, al danno professionale di non aver potuto lavorare per cause di forza maggiore evidenti a tutti, verrebbero ulteriormente e ingiustamente penalizzati”.

Mi auguro che si trovino le necessarie coperture finanziarie per questa modifica” ha dichiarato Luciano Nobili, autore dell’emendamento, “Non è un caso che tale proposta sia in linea con gli intendimenti del Legislatore espressi in altri Decreti che, durante la fase acuta della pandemia, quantificava le giornate minime necessarie in 7 giornate. Chiediamo solo che si mantenga una ratio uniforme già a suo tempo ritenuta coerente dal Governo, a beneficio degli Artisti e dei Lavoratori dello Spettacolo”.

News 1 Luglio 2022 LEGGI TUTTO

Come scaricare la Certificazione Unica sul Portale Artisti NUOVO IMAIE – Video Tutorial

Alcuni Artisti ci hanno contattato per avere un chiarimento su come e dove scaricare sul Portale Artisti del NUOVO IMAIE il documento “Certificazione Unica”.

Per semplificare il processo pubblichiamo questo video tutorial che illustra in pochi passaggi le modalità per scaricare la Certificazione.

GUARDA IL VIDEO 👇

15 Giugno 2022 LEGGI TUTTO

Compensi Musica: prima ripartizione 2022

Abbiamo inviato a tutti gli artisti iscritti al NUOVO IMAIE le comunicazioni sui compensi per il settore musica della prima ripartizione 2022, unitamente al dettaglio compensi e il fac-simile del documento contabile da emettere per la riscossione. 

Ecco le utilizzazioni poste in ripartizione:

COPIA PRIVATA:

  • Copia Privata – anno 2020 – intermediata da IT’S RIGHT, EVOLUTION, AFI, GETSOUND, AUDIOCOOP, SCF. 
  • Copia Privata Terzi 2020
  • Eventuali conguagli per revisioni e/o contestazioni (art. 73 e CPA) – anni 2009-2019 

EQUO COMPENSO

  • Diritto di comunicazione al pubblico – anno 2021 – acconto basato su monitoraggio emittenti radiofoniche da gennaio a dicembre 2021 
  • Diritto di comunicazione al pubblico – anno 2020 – intermediato da IT’S RIGHT e AFI 
  • Compensi maturati all’estero, incassati dalle collecting straniere con le quali l’Istituto ha stipulato un accordo di rappresentanza 

Tutta la documentazione è consultabile anche sul Portale Artisti: accedendovi, si può compilare e inviare direttamente la fattura a regime dei minimi o la ricevuta.

Sempre sul Portale Artisti, nella sezione “Compensi“, è possibile accedere alla comunicazione riguardante i diritti maturati all’estero e incassati dal NUOVO IMAIE attraverso le collecting di altri Paesi per i propri mandanti internazionali.

Se non sei ancora registrato al Portale Artisti, puoi farlo in qualsiasi momento cliccando qui 👉 https://areasoci.nuovoimaie.it/registrazione.aspx

Guarda il video tutorial su come registrarsi e accedere al Portale Artisti 👇

31 Maggio 2022 LEGGI TUTTO