News 21 Novembre 2023 Back

Il NUOVO IMAIE alla Milano Music Week: una banca dati unica per accelerare il pagamento dei compensi agli Artisti

Share

Le Istituzioni possono finalmente restituire un governo organico del mercato dei diritti connessi. Da anni con FIMI abbiamo provato a convincere l’Autorità per il Mercato e la Concorrenza a costituire un soggetto unico per i diritti connessi, poi è arrivato uno stop“. 

Lo ha detto ieri il presidente del NUOVO IMAIE Andrea Miccichè al panel di apertura della Milano Music Week incentrato sul futuro della musica. “Oggi NUOVO IMAIE – ha proseguito Miccichè – chiede un’unica banca dati, tariffe uniche e uno sportello unico come nel modello francese o britannico: modelli differenti ma in linea con la nostra proposta di semplificazione. Pertanto come Istituto vorremmo una riforma del sistema di gestione dei diritti connessi per snellire, accelerare e rendere più certo il sistema di riscossione del diritto connesso: questa potrebbe essere una sfida per il Governo Meloni“.

Andrea Miccichè ha poi ulteriormente approfondito il modello estero portando l’esempio della Francia dove “il sistema di raccolta ha un volume di 5 volte superiore all’Italia che ha, invece, un tasso di evasione dal diritto connesso inaccettabile”. 

La centralizzazione della raccolta e di rendicontazione – ha concluso Miccichè – sono il metodo migliore di riscossione dei diritti a tutela degli interessi degli artisti interpreti ed esecutori“.

L'arte non esiste senza Artisti: il messaggio del NUOVO IMAIE alla Milano Music Week 2023 Milano Music Week 2023, NUOVO IMAIE: un unico database per garantire i giusti compensi agli Artisti

Ultime News

Laboratorio gratuito per Attori e Attrici NUOVO IMAIE con Eugenio Barba e Julia Varley

Una nuova, entusiasmante, iniziativa gratuita riservata agli attori e alle attrici NUOVO IMAIE.

Nei giorni di martedì 25 e mercoledì 26 giugno prossimi presso il Teatro Ghione, in Via delle Fornaci 37 a Roma, si terrà il Laboratorio teatrale a cura di Eugenio Barba, figura di spicco del teatro contemporaneo, e Julia Varley attrice e regista inglese.

Al laboratorio gratuito (le eventuali spese di viaggio, vitto e alloggio sono a carico dei partecipanti), che si terrà dalle ore 10.00 alle ore 18.00 in entrambe le giornate, saranno ammessi 20 partecipanti attivi e 30 uditori, selezionati a insindacabile giudizio dei maestri Barba e Varley.

Chiunque desideri candidarsi deve scrivere un'e-mail, entro e non oltre le ore 12.00 del 26 maggio prossimo, all'indirizzo barbavarley@nuovoimaie.it allegando:

  • curriculum vitae;
  • 2 fotografie (primo piano e figura intera);
  • lettera motivazionale.

A partire dal 3 giugno, tramite e-mail, sarà comunicata l'ammissione al Laboratorio agli attori e alle attrici selezionati e verrà comunque dato riscontro a tutti coloro che hanno fatto domanda.

Si tratta di appuntamento formativo di assoluta eccellenza e siamo felici di potervi dare l'opportunità di essere tra i protagonisti di una due giorni che non dimenticherete.

Aspettiamo le vostre richieste!

N.B.: Le domande incomplete o prive di uno dei documenti richiesti non saranno prese in considerazione.

NUOVO IMAIE, sempre al fianco degli Artisti ❤️

News 16 Maggio 2024 LEGGI TUTTO

Luigi Ferraro ❤️ #nuovoimaielive

Abbiamo incontrato Luigi Ferraro, attore e doppiatore, che stasera debutta con lo spettacolo "Ti scoccia se ti chiamo amore?” al Teatro delle Muse a Roma.

Abbiamo parlato del mestiere di attore, di doppiatore con tutte le difficoltà del momento, e naturalmente dello spettacolo teatrale che sarà in replica fino a domenica prossima, 19 maggio.

RIVEDI LA DIRETTA SU YOUTUBE 👇

News 15 Maggio 2024 LEGGI TUTTO

Netflix e NUOVO IMAIE rinnovano l’accordo sull’Equo Compenso agli Attori e Doppiatori

Rinnovato l’accordo tra Netflix e NUOVO IMAIE per la definizione dell’equo compenso dovuto agli attori e doppiatori rappresentati dalla collecting che tutela oltre un milione di Artisti Interpreti Esecutori di musica e audiovisivo.

L’accordo rivede in forma migliorativa le condizioni dei compensi dovuti da Netflix agli artisti NUOVO IMAIE per le opere cinematografiche offerte in Italia negli anni 2023 e 2024.

In continuità con tutti gli accordi stipulati dalla collecting, anche questo contratto è sviluppato intorno ad un modello tariffario che permette una quantificazione e ripartizione analitica degli importi dovuti ai singoli artisti aventi diritto.

Netflix ci ha sempre fornito la rendicontazione e i dati economici necessari per la corretta identificazione delle opere utilizzate e per la determinazione degli importi dovuti agli artisti tutelati dal NUOVO IMAIE sulla base della nazionalità delle opere e dell’intensità di uso delle stesse” ha dichiarato il presidente NUOVO IMAIE Andrea Micciché, che ha espresso soddisfazione per l'esito della trattativa.

Questo risultato importante - ha proseguito Miccichè - è frutto di una negoziazione improntata su criteri di trasparenza, analiticità e sul rafforzamento della positiva collaborazione avviata già da anni con Netflix. Una delle nostre priorità è sempre stata ed è quella di promuovere una strategia volta a valorizzare la cooperazione nel rispetto dei reciproci ruoli e nella consapevolezza del valore sempre più centrale che i servizi streaming stanno assumendo nel mercato audiovisivo. Si tratta del consolidamento di un percorso già avviato che intendiamo continuare a far crescere per dare sempre più valore ai diritti degli Artisti”.

In quest’ottica, il NUOVO IMAIE ha sempre mirato a favorire il confronto necessario ad assicurare che, a fronte della crescente importanza del ruolo dei servizi streaming, corrisponda un altrettanto crescente impegno da parte dei servizi stessi a garantire agli artisti un compenso adeguato e proporzionato, nel rispetto degli obblighi e dei principi stabiliti dalla normativa vigente.

Lucia Carta, Senior Director Business and Legal Affairs per l’Italia in Netflix: “L’equo compenso degli artisti, interpreti ed esecutori è di fondamentale importanza per Netflix. Per questo motivo, siamo molto felici di rinnovare l’accordo con Nuovo Imaie, che ci permette di riconoscere alla stragrande maggioranza degli artisti, interpreti ed esecutori italiani e stranieri la remunerazione integrativa dovuta per lo sfruttamento delle opere di cui sono interpreti sul nostro servizio in Italia. Il pagamento dell’equo compenso agli attori rappresentati da Nuovo Imaie è stato determinato nell’ambito di un processo di scambio reciproco di informazioni analitico e trasparente”.

News 14 Maggio 2024 LEGGI TUTTO

Chiusura Studio Muzi

Lo Studio Muzi, che fornisce consulenza fiscale agli artisti e alle artiste NUOVO IMAIE, nella giornata di venerdì 26 aprile rimarrà chiuso.

A partire da lunedì 29 aprile l'assistenza telefonica o via e-mail riprenderà regolarmente

Per scoprire tutti servizi di Assistenza Fiscale gratuita per Artisti NUOVO IMAIE LEGGI LA NEWS 👉 https://www.nuovoimaie.it/lassistenza-fiscale-gratuita-per-gli-artisti-nuovo-imaie-si-arricchisce-di-nuovi-servizi/

 NUOVO IMAIE, sempre al fianco degli Artisti ❤️

News 24 Aprile 2024 LEGGI TUTTO