News 01 Giugno 2020 Back

Compensi Musica: prima ripartizione 2020

Share

Abbiamo inviato a tutti gli artisti iscritti al NUOVOIMAIE le comunicazioni sui compensi per il settore musicale della prima ripartizione 2020.

Attraverso il Portale artisti è possibile già accedere alla documentazione di dettaglio dei compensi e procedere alla compilazione online dei documenti fiscali (fattura regime dei minimi o ricevuta) e consultare le avvertenze relative alla ripartizione.

Per quanto riguarda i compensi maturati all’estero e incassati da NUOVOIMAIE attraverso le collecting di altri paesi per i propri mandanti internazionali, è possibile accedere alla comunicazione sempre all’interno del Portale artisti, nella pagina “Compensi”. Tali compensi sono incassabili con modalità analoghe a quelli maturati in Italia.

Gli artisti che ancora non sono iscritti al Portale possono registrarsi in qualsiasi momento. In ogni caso riceveranno in queste ore una comunicazione con il dettaglio compensi e il fac-simile della fattura o della ricevuta da emettere per la riscossione del compenso.

Ecco le utilizzazioni poste in ripartizione:

  • Diritto di copia privata per uso personale ex art. 71 LdA (CPA) intermediato da AFI per il 2017 – 1° acconto;
  • Diritto di copia privata per uso personale ex art. 71 LdA (CPA) intermediato da IT’SRIGHT per il 2018 – 1° acconto;
  • Diritto di copia privata per uso personale ex art. 71 LdA (CPA) intermediato da EVOLUTION per il 2017 ed il 2018 – 1° acconto;
  • Diritto di copia privata per uso personale ex art. 71 LdA (CPA) intermediato da AUDIOCOOP per il periodo 2012-2017 – 1° acconto;
  • Diritto di comunicazione al pubblico (art. 73 LdA) intermediato da SCF dal 2015 al 2017 – 3° acconto, comprensivo di diritti per Streaming digitale dal 2012 al 2015;
  • Diritto di comunicazione al pubblico (art. 73 LdA) intermediato da AFI per il 2016 e 2017 – 1° acconto;
  • Diritto di comunicazione al pubblico (art. 73 LdA) intermediato da AUDIOCOOP per il periodo 2013-2015 – 1° acconto;
  • Acconto su diritto di comunicazione al pubblico (art. 73 LdA) corrisposto da RAICOM per l’anno 2017;
  • Diritto di comunicazione al pubblico (art. 73 LdA) e di copia privata per uso personale ex art. 71 LdA (CPA) – integrazione e conguagli ripartizioni precedenti.
  • Compensi maturati all’estero, incassati dalle collecting straniere con le quali l’Istituto ha stipulato accordi rappresentanza.

Imaie in liquidazione e diritti da riscuotere: parla il Presidente di Nuovo IMAIE Andrea Miccichè Fondo Sostegno Artisti 2020

Ultime News

Misure di Ristoro e Sostegno per Artisti Interpreti ed Esecutori – Come richiedere il Contributo

Il Decreto n° 191 del 2 aprile 2021 del Ministero della Cultura ha stabilito che siano gli organismi di gestione collettiva a fare richiesta, per i propri iscritti, dei contributi previsti dal Decreto del Ministro della Cultura del 3 marzo scorso.

Il NUOVO IMAIE presenterà domanda per i propri soci e mandanti aventi diritto e, una volta ottenute le quote, le redistribuirà agli Artisti beneficiari.

Per accedere al contributo è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Essere soci o mandanti aventi diritto del NUOVO IMAIE alla data del 16 aprile 2021 (entro le ore 16.00);
  • Aver percepito nel 2019 un reddito lordo inferiore a 75.000 euro. 

Per poter accedere al contributo, gli Artisti che hanno i suddetti requisiti devono compilare e inviare online la domanda (che include l'autodichiarazione relativa al reddito 2019) esclusivamente attraverso il Portale Artisti, entro e non oltre le ore 18:00 del 16 aprile 2021.

Per facilitare la compilazione della domanda di contributo sul Portale Artisti, GUARDA I DUE VIDEO TUTORIAL:

come registrarsi al Portale Artisti 👇

come compilare la Domanda 👇

Per conoscere meglio tutti i requisiti e le condizioni per poter accedere al contributo MISURE DI RISTORO E SOSTEGNO PER ARTISTI INTERPRETI ED ESECUTORI (Decreto n° 191 del 2 aprile 2021 del Ministero della Cultura) abbiamo realizzato le seguenti F.A.Q.:

1) Cosa sono le MISURE DI RISTORO E SOSTEGNO PER ARTISTI INTERPRETI ED ESECUTORI?

Le “misure di ristoro e di sostegno del settore della musica dal vivo e degli autori, artisti interpreti ed esecutori”, sono misure di sostegno rivolte ai lavoratori del settore dello spettacolo connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19 e messe in atto dal Decreto del Ministro della cultura del 3 marzo 2021, n. 107 e successiva modifica e dal Decreto n° 191 del 2 aprile 2021, che affida alla Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore il compito di individuare le modalità e le scadenze per la presentazione delle domande di contributo.

2) Il decreto n° 191 del 2 aprile 2021 del Ministero della Cultura cosa stabilisce?

Il Ministero della cultura, con il decreto n° 191 del 2 aprile 202, stabilisce che, attraverso la Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore, siano gli organismi di gestione collettiva, quale è Nuovo IMAIE, a fare richiesta, per i propri iscritti entro la data del 17 aprile 2021, dei contributi previsti dal Decreto del Ministro della Cultura del 3 marzo 2021.

3) Qual è, dunque, il compito di Nuovo IMAIE per il Decreto n° 191 del 2 aprile 2021?

Il compito di Nuovo IMAIE è presentare la domanda in favore dei propri associati/mandanti beneficiari come stabilito dal Decreto 2 aprile 2021 n.191 Disciplina attuativa del decreto del Ministro della cultura 3 marzo 2021, n. 107, recante “Misure di ristoro e sostegno del settore della musica dal vivo e degli autori, artisti interpreti ed esecutori”.

4) A nome e per conto di chi Nuovo IMAIE potrà presentare domanda di contributo alla Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore?

Nuovo IMAIE potrà presentare domanda per gli artisti interpreti esecutori che abbiano i seguenti requisiti:

  • essere soci o mandanti diretti, aventi diritto, del Nuovo IMAIE non dimessi, o aver inviato domanda di iscrizione o atto di mandato entro il 16 aprile 2021 alle ore 16.00;
  • aver percepito nel 2019 un reddito lordo inferiore a € 75.000,00 (settantacinquemila/00 euro).

5) Chi sono i mandanti diretti?

Sono gli artisti che hanno conferito mandato direttamente al Nuovo IMAIE senza l’intermediazione di organismi terzi, diversamente dai mandati indiretti che il Nuovo IMAIE ha acquisito attraverso accordi bilaterali con omologhe società estere.

6) Chi sono gli aventi diritto?

Gli artisti che hanno interpretato o eseguito almeno un’opera audiovisiva o musicale, individuati in qualità di primario o comprimario.

7) I Soci e i Mandanti Nuovo IMAIE, aventi i requisiti richiesti, cosa devono fare per essere beneficiari del contributo a cui fa riferimento il decreto n° 191 del 2 aprile 2021?

Devono presentare domanda accedendo esclusivamente al Portale Artisti, sulla homepage del sito www.nuovoimaie.it, compilare il form dedicato alla domanda stessa e inviarla.

Nel form sul Portale Artisti sarà necessario indicare di aver percepito nel 2019 un reddito lordo inferiore a € 75.000,00 (settantacinquemila/00 euro) riferito alla dichiarazione dei redditi dell’anno 2019 presentata nel 2020.

Si ricorda che è fondamentale registrarsi prima al Portale Artisti.

8) Il delegato/domiciliatario di un socio e mandante Nuovo IMAIE può fare la richiesta al posto dell’Artista stesso?

No, poiché è una richiesta che si basa su un’autocertificazione, è necessariamente l’artista a dover presentare domanda.

9) Se un delegato/domiciliatario è anche un artista può presentare la domanda attraverso il Portale Artisti?

Non può, poiché il delegato/domiciliatario dispone di un accesso al Portale come delegato di uno o più artisti. In questo caso è prevista una procedura assistita: occorre inviare una e-mail a info@nuovoimaie.it  per richiedere assistenza nell’inserimento della propria domanda.

10) Fino a quando è possibile, per il socio e il mandante diretto avente diritto del Nuovo IMAIE, fare domanda per essere beneficiario del contributo a cui fa riferimento il decreto n° 191 del 2 aprile 2021?

È possibile fare domanda fino al 16 aprile 2021, entro e non oltre le ore 18.00.

11) Cosa succede in caso di dichiarazioni false o mendaci?

In base alla legge chi rilascia autodichiarazioni o autocertificazioni si assume ogni responsabilità civile e penale prevista dall’Ordinamento. Nuovo IMAIE si riserva tuttavia di adottare provvedimenti di espulsione, restituzione del contributo nonché ogni risarcimento del danno nei confronti degli istanti che presenteranno dichiarazioni e/o documentazione falsa e mendace.

12) Quando verrà assegnato ai beneficiari il contributo di tale ristoro?

Successivamente alla assegnazione delle quote di spettanza da parte Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore agli organismi di gestione collettiva che dovranno provvedere a loro volta, nei successivi 30 giorni, a ripartirle in favore dei propri associati/mandanti beneficiari.

13) Quale sarà l’entità del contributo di cui beneficeranno i soci e i mandanti Nuovo IMAIE, aventi i requisiti per tale ristoro?

La quantificazione del contributo a ciascun beneficiario non è al momento possibile in quanto il calcolo dell’effettivo contributo erogabile a ciascun organismo di gestione collettiva sarà effettuato ai sensi dell’articolo 2, commi 5 e 6 del decreto ministeriale e secondo le modalità previste dal provvedimento n° 191, a conclusione dell’istruttoria. Dell’esito di tale calcolo verrà data comunicazione ai richiedenti, agli organismi di gestione collettiva, mediante pubblicazione sul sito internet www.librari.beniculturali.it.

News 9 Aprile 2021 LEGGI TUTTO

Regione Lazio: Bando Multimisura per i Lavoratori dello Spettacolo

La Regione Lazio ha stanziato un fondo multimisura per i soggetti colpiti dagli effetti dell'emergenza sanitaria in corso:

Le domande potranno essere inviate:

I requisiti per ottenere il contributo a fondo perduto, fino a un massimo di 600,00€ per ogni domanda accolta sono:

  • avere avuto una drastica riduzione nel 2020 della propria attività rispetto al 2019 o addirittura averla sospesa del tutto
  • avere percepito un reddito nell’anno 2020 NON superiore a 26.000€ 

E’ importante sottolineare che questo tipo di contributo è cumulabile con gli altri contributi previsti (Decreto Sostegni Agenzia delle Entrate e Bonus INPS).

La domanda va presentata direttamente online attraverso procedura informatica sul sito della Regione Lazio: 

Per assistenza informativa sul tema, gli Artisti NUOVO IMAIE possono rivolgersi allo Studio Fiscale Muzi:

AL TELEFONO chiamando il numero dedicato +39.06.8395.6539 nei seguenti giorni ed orari:

  • il Lunedì dalle 14:00 alle 18:00
  • il Giovedì dalle 10:00 alle 13:00
  • il Venerdì dalle 14:00 alle 17:00

VIA EMAIL scrivendo ad assistenza.fiscale@nuovoimaie.it

PER MAGGIORI INFO GUARDA IL VIDEO 👇

News 8 Aprile 2021 LEGGI TUTTO

Bonus INPS: 2.400 Euro per i Lavoratori dello Spettacolo

Fino al prossimo 30 aprile 2021 è possibile fare domanda per ricevere il Bonus INPS 2021 destinato anche ai lavoratori dello spettacolo.

I requisiti per ottenere il Bonus di 2.400 Euro sono:

  • Avere almeno 7 giornate contributive versate tra il 1 gennaio 2019 e il 23 marzo 2021 con un reddito 2019 inferiore a 35.000€
  • Avere almeno 30 giornate contributive tra il 1 gennaio 2019 e il 23 marzo 2021 con un reddito 2019 compreso fra 35.000€ e 75.000€

Chi ha già ricevuto i contributi precedenti NON dovrà ripresentare alcuna domanda ma aspettare l'accredito direttamente sull'IBAN o le coordinate già comunicate.

Per chi non avesse mai fatto domanda occorre attendere la comunicazione dell’INPS sulle modalità di richiesta.

Per assistenza informativa sul tema, gli Artisti NUOVO IMAIE possono rivolgersi allo Studio Fiscale Muzi:

AL TELEFONO chiamando il numero dedicato +39.06.8395.6539 nei seguenti giorni ed orari:

  • il Lunedì dalle 14:00 alle 18:00
  • il Giovedì dalle 10:00 alle 13:00
  • il Venerdì dalle 14:00 alle 17:00

VIA EMAIL scrivendo ad assistenza.fiscale@nuovoimaie.it

PER MAGGIORI INFO GUARDA IL VIDEO 👇

News 7 Aprile 2021 LEGGI TUTTO

Decreto Sostegni Agenzia delle Entrate per le Partite Iva

A partire dal 30 marzo fino al 28 maggio 2021 è possibile fare domanda per il Contributo a fondo perduto, disciplinato dal Decreto Sostegni, rivolto a chi è in possesso di partita Iva.

Per poter ottenere il contributo è necessario che l’importo della media mensile del fatturato relativo all’anno 2020 sia inferiore di almeno il 30% rispetto al fatturato dell’anno 2019.

Per tutte le partite Iva attivate precedentemente al 1° gennaio 2019, il calo del fatturato rimane il requisito fondamentale per poter beneficiare del contributo.

Per coloro che avessero attivato la partita Iva dal 1° gennaio 2019, è previsto un contributo anche in assenza del calo del fatturato.

In caso di attivazione della partita Iva nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 31 dicembre 2020, il calcolo della media mensile, sarà effettuato a partire al mese successivo a quello dell'apertura della partita Iva (esempio: se ho aperto la partita Iva nel mese di febbraio 2019 il calcolo partirà dal mese di marzo 2019).

La domanda va presentata direttamente online attraverso il sito dell’Agenzia delle Entrate.

Per assistenza informativa sul tema, gli Artisti NUOVO IMAIE possono rivolgersi allo Studio Fiscale Muzi:

AL TELEFONO chiamando il numero dedicato +39.06.8395.6539 nei seguenti giorni ed orari:

  • il Lunedì dalle 14:00 alle 18:00
  • il Giovedì dalle 10:00 alle 13:00
  • il Venerdì dalle 14:00 alle 17:00

VIA EMAIL scrivendo ad assistenza.fiscale@nuovoimaie.it

PER SCOPRIRE COME PRESENTARE LA DOMANDA, LEGGI LA GUIDA 👉 https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/233439/Contributo_fondo_perduto_decreto_Sostegni.pdf/

GUARDA IL VIDEO DELLA GUIDA FISCALE 👇

News 7 Aprile 2021 LEGGI TUTTO