Il funzionamento tecnico-gestionale del NUOVOIMAIE è garantito dagli atti amministrativi che ne disciplinano le attività.

L’Atto Costitutivo, lo Statuto, il Regolamento Elettorale, i Regolamenti di Iscrizione e Ripartizione sono stati approvati dalle Autorità vigilanti, come previsto dall’art. 7 DL 30 aprile 2010, convertito con modificazioni dalla L. 100/10.

Ai sensi di quanto stabilito dalla legge 231/2001 e dallo Statuto, l’Istituto ha, altresì, adottato il Modello di Organizzazione Gestione e Controllo, unitamente al Codice Etico e agli altri Regolamenti connessi: Regolamento amministrativo, Regolamento personale dipendente, Documento programmatico sulla sicurezza, Documento valutazione rischi, Regolamento Consiglio di Amministrazione, Regolamento Comitati Audio e Video, Regolamento Assemblea dei delegati, Regolamento Collegio dei Probiviri, Regolamento sulla trasparenza degli atti.

Con l’adozione del Modello di Organizzazione Gestione e Controllo e i Regolamenti che disciplinano le attività per il raggiungimento dei fini statutari, il NUOVOIMAIE opera fin dalla sua costituzione nel segno dell’efficienza e della trasparenza.

A seguito della liberalizzazione dell’intermediazione dei diritti connessi, L. 27 del 24 marzo 2012, il NUOVOIMAIE, il 2 maggio 2013, si è accreditato, presso il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri, tra le imprese che svolgono attività di intermediazione dei diritti connessi degli artisti interpreti o esecutori, adempiendo alle disposizioni sui requisiti minimi contenute nel decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 19 dicembre 2012.