Caro Artista,

nei prossimi giorni riceverai da IMAIE in Liquidazione, una comunicazione attestante il ricalcolo e il saldo di compensi da Te maturati nel periodo di competenza precedente il 14 luglio 2009.

Grazie alla scelta lungimirante operata dai Liquidatori, quest’ultimo lavoro di ricalcolo è stato svolto da NUOVOIMAIE sulla base della banca dati da quest’ultimo realizzata a partire dalla sua costituzione: una banca dati su cui l’Istituto ha investito tempo, risorse e competenze, al fine di soddisfare al meglio gli aventi diritto. Il ricalcolo, svolto dall’Istituto per conto di IMAIE in Liquidazione, ha prodotto risultati di eccezionale portata: artisti che fino ad oggi avevano percepito pochi spiccioli, si troveranno a incassare importi rilevanti adeguati al lavoro svolto in un’intera carriera. Gli effetti più evidenti sono soprattutto nel settore musicale, laddove i comprimari e i componenti dei gruppi musicali hanno visto, nel passato, sacrificati i loro diritti e misconosciuti i loro crediti.

Mi sembra doveroso sottolineare che questo successo è stato reso possibile grazie alla cooperazione tra IMAIE in Liquidazione e NUOVOIMAIE. E, in particolare, al brillante lavoro svolto da quelle stesse strutture (uffici e dipendenti), trasferite dal vecchio IMAIE al NUOVOIMAIE che hanno sempre lavorato affinché il patrimonio degli Artisti, Interpreti Esecutori fosse salvaguardato e i compensi riconosciuti ai veri aventi diritto.

È importante che Tu sappia che i compensi a Te spettanti Ti saranno corrisposti, come per legge, direttamente da IMAIE in Liquidazione e comunque non c’è ragione che giustificherebbe un costo o percentuale a Tuo carico e a vantaggio di eventuali intermediari.

Il nostro Istituto rimane comunque a Tua disposizione per qualunque delucidazione.

 Il Presidente

Andrea Miccichè