Le majors vincono il primo round, ma il match non è finito

Il NUOVOIMAIE prende atto della decisione del Tribunale Civile di Roma che ha respinto il ricorso cautelare promosso dall’Istituto nei confronti di Itsright e SCF.

Ecco quanto dichiara il Presidente, avv. Andrea Miccichè “Il NUOVOIMAIE  è e sarà sempre al fianco degli artisti e finché avrà aria per respirare lotterà perché venga loro riconosciuto il diritto di scegliere chi gestisce i loro compensi. Ribadiamo che con l’introduzione del sistema liberalizzato, il legislatore ha voluto attribuire all’artista la facoltà di decidere da chi essere rappresentato, principio sacrosanto calpestato dall’accordo tra SCF e Itsright.

Vantaggi per l’artista? Nessuno. Vantaggi per il produttore? 40% in più, sottratto dalle tasche degli artisti con facoltà di decidere per loro conto l’intermediario che offre le condizioni peggiori. Noi non permetteremo mai – continua il Presidente – che prevalga la legge del più forte, i nostri artisti lo sanno, sono e saranno al nostro fianco a sostegno di qualsiasi iniziativa, come dimostrano le centinaia di lettere che ci spingono ad andare avanti nella nostra mobilitazione.

Siamo in attesa che la politica faccia il suo, consentendo a noi tutti di poter operare in uno scenario praticabile. Indietro non si torna, chi ha fatto delle scelte se ne assumerà tutte le responsabilità, difenderemo gli artisti fino alla fine.”