DOMANDE FREQUENTI (FAQ)

La procedura per violazione dei diritti degli artisti interpreti o esecutori

PREMESSA

In primo luogo è bene tenere presente che l’obiettivo della procedura Agcom è quello di ridurre e combattere la pirateria digitale di opere tutelate, con particolare riguardo alle violazioni massive che si consumano sul web a danno dell’intero mondo creativo. Pertanto, la procedura davanti all’Agcom, che mette in moto una macchina alquanto complessa, non va utilizzata per motivazioni marginali o per violazioni che possono essere bloccate in altro modo (vedi sotto domande n. 3/4/5), ma va utilizzata nei casi in cui la lesione del diritto impatti concretamente sulla tua attività di artista professionista.

Inoltre la procedura NON serve a ottenere compensi o risarcimenti, ma solo a fare cessare un illecito uso delle opere digitali e, quindi, ad ottenere provvedimenti di rimozione o disabilitazione all’accesso previsti dal Regolamento. Se si vuole procedere civilmente contro l’illecito è necessario rivolgersi all’Autorità Giudiziaria.

1) Posso fare istanza se ritengo che un brano musicale o un film da me interpretati (o parti di essi) siano diffusi nel web in modo illegale o tramite siti illegali (o link a siti illegali)?
Prima ancora di rivolgersi ad Agcom è bene segnalare l’eventuale illecito al produttore del brano o del film, ovvero al soggetto che detiene i diritti di sfruttamento dell’opera, onde verificare se l’opera stessa sia diffusa nel web senza la sua autorizzazione/licenza e/o se lo stesso non abbia già avviato istanza all’Agcom.
Se sei nostro socio o mandante, puoi comunque segnalare a NUOVOIMAIE l’eventuale illecito tramite apposito moduloNUOVOIMAIE provvederà a valutare la tua richiesta, contattando il produttore o sua organizzazione di categoria per le necessarie verifiche e per condividere con il produttore l’eventuale istanza all’Agcom ai fini della rimozione dell’opera illegalmente diffusa.

2) Posso fare istanza se un brano musicale o un film da me interpretati (o parti di essi) sono oggetto di condivisione tra utenti tramite piattaforme p2p?
No. Il Regolamento non coinvolge gli utenti finali e quindi non riguarda coloro che si scambiano file digitali su piattaforme p2p.

3) Posso fare istanza se un film o un’opera audiovisiva da me interpretati sono diffusi su You Tube senza la mia autorizzazione?
Anche in questo caso è necessario prima fare le debite verifiche con il titolare dei diritti di sfruttamento del film o dell’opera audiovisiva dal momento che detto soggetto potrebbe avere autorizzato la diffusione dell’opera tramite accordo con Youtube (ovvero con Google).
In generale, prima di ogni iniziativa davanti a AGCOM nei riguardi di Youtube in relazione all’eventuale diffusione illegale nel suo portale di opere tutelate è opportuno segnalare direttamente a Youtube l’eventuale violazione attraverso la procedura disponibile nella sezione Youtube/Copyright

4) Posso fare istanza se un mio concerto o una mia esibizione live sono diffusi illegalmente nel web?
Sì. In questo caso, se sei nostro socio o mandante puoi inviarci la segnalazione tramite apposito Modulo. Per illecite diffusioni nei social network (inclusi Facebook e Twitter) si veda la risposta alla domanda n. 5.

5) Cosa posso fare nel caso di violazioni dei miei diritti commesse tramite social network?
Nel caso di diffusione illegale di opere musicali o opere audiovisive (come anche nel caso di altre violazioni, come ad esempio l’uso illegale di tue immagini/foto) tramite facebook o twitter, è possibile segnalare le violazioni direttamente a facebook e twitter per richiedere la rimozione del materiale illecitamente diffuso. Per le segnalazioni a Facebook si rimanda QUI; per le segnalazioni a Twitter si rimanda QUI